ISTITUZIONALE

 A Milano, il 1° marzo 1886, si costituisce la Società di Mutuo Soccorso tra congedati e pensionati dai Carabinieri Reali, la prima vera associazione tra militari non più in servizio. Più di 130 anni fa dunque ha origine la storia dell’Associazione Nazionale dei Carabinieri. Dopo la nascita del sodalizio milanese si assiste a un fiorire di associazioni di carabinieri anche in altre città italiane.

Attualmente l’Associazione, che aggrega carabinieri in servizio, in congedo, i loro familiari e tutti i simpatizzanti in quella che è sentita la grande famiglia dell’Arma, conta più di 200.000 iscritti; oltre 140.000 soci effettivi, tra militari in servizio e non più in servizio; circa 1.700 sezioni sul territorio nazionale e 166 organizzazioni di volontariato. A testimonianza della grande forza di comunione che riesce ad accendere va ricordato che l’Associazione è presente in 23 stati di ben 4 continenti

Le linee guida sono quelle della solidarietà, assistenza morale, assistenza all’arma dei carabinieri, assistenza operativa qual ora accompagnati da un carabiniere effettivo, servizi di vigilanza con autovetture d’appartenenza, in ausilio alle forze dell’ordine , creativa, ricreativa ed economica tra: carabinieri in congedo, in servizio, con le altre forze armate, le istituzioni e i cittadini. Negli ultimi anni, molte sezioni hanno costituito nuclei di volontariato che operano nell’ambito della protezione civile.

 

L’ANC Lombardia oggi è guidata dall’Ispettore Sig. Gen. B. (Ris) Nazzareno Giovannelli, rieletto per il quinquennio 2018-2023

Il Generale ha iniziato al carriera militare nel 1967 come ufficiale di cavalleria, ricoprendo successivamente diversi importanti incarichi nell’Arma. Nel 2003 è stato nominato Capo di Stato Maggiore della Regione Carabinieri della Lombardia con competenza sulla sicurezza. Nel 2005 per la sua significativa esperienza e professionalità maturata nel settore della sicurezza pubblica e dell’attività di Polizia ha ricoperto l’incarico di Comandante del Corpo di Polizia Provinciale.