Coronavirus, la catena più dolce

Distanti ma vicini, insieme per donare dolcezza

 Caffarel dona OLTRE 1 milione di euro in prodotti pasquali per le persone più bisognose in tutta Italia, grazie alla collaborazione con la Protezione Civile della Regione Piemonte, l’Unità di Crisi dell’Associazione Nazionale Carabinieri e i suoi Clienti.

 Torino, 2 aprile 2020Caffarel, l’azienda piemontese che dal 1826 produce cioccolato di alta qualità e famosa per aver inventato il gianduiotto di Torino, ha scelto di scendere in campo durante questa emergenza sanitaria collaborando con la Protezione Civile della Regione Piemonte e l’Unità di crisi dell’Associazione Nazionale Carabinieri, enti in prima linea a supporto delle categorie più deboli della popolazione.

Il periodo della Pasqua è sinonimo di condivisione, felicità e spensieratezza con le famiglie. L’intento di Caffarel è quello di rendere più dolce questa festività di chi è costretto dall’emergenza sanitaria a trascorrerla lontana dai propri affetti e le persone care, donando le sue uova di cioccolato e colombe. La Protezione civile si occuperà di far avere i prodotti Caffarel alle case di riposo del Piemonte, attraverso il Presidio di Alessandria, che provvederà alla distribuzione presso le residenze sanitarie assistenziali del territorio.

L’Unità di crisi dell’Associazione Nazionale Carabinieri invece li distribuirà attraverso diversi Presidi regionali che provvederanno alla distribuzione a diversi ospedali italiani.

Caffarel ha un forte legame con il proprio territorio e l’Italia, che da sempre ispirano i suoi Capolavori Italiani e così l’Azienda ha deciso di coinvolgere in questa iniziativa benefica anche i suoi Clienti, pasticcerie, bar, negozi specializzati e partner commerciali, in questo momento ancora più importanti per raggiungere le persone più bisognose in tutta l’Italia. Questi ultimi potranno unirsi nella donazione, destinando i prodotti Caffarel alla Protezione Civile della propria Regione o a un’associazione benefica a propria scelta.

L’azienda piemontese donerà oltre un milione di euro di prodotti di Pasqua, con la speranza di essere vicini con un po’ di dolcezza a chi in questo momento ha più bisogno, augurandosi di tornare presto a camminare per le strade del nostro Paese.

 Ufficio Stampa Caffarel

Gruppo Mario Mele & Partners

benedetta.mele@gruppommp.it

martina.luise@gruppommp.it

vedi anche